viaggi studio all'estero

Anno accademico all'estero con INPS - borse di studio per l'anno 2020/2021


INPS Programma ITACA 2020/2021: Borse di Studio per Soggiorni Scolastici all'estero


L'offerta TSA

Per il bando ITACA TSA mette a disposizione le migliori Scuole Private e Pubbliche offerte in Regno Unito, Irlanda, Stati Uniti, Canada e Australia, lasciando ad ogni famiglia e ad ogni studente la libertà di individuare, con il nostro supporto, la struttura scolastica che più si avvicini alle sue aspettative ed esigenze, tanto di natura linguistica quanto sportive, artistiche, culturali e logistiche.


E' possibile individuare e scegliere la città e la struttura scolastica che meglio risponde alle aspettative di studenti e famiglie, nonché il college o la famiglia presso cui lo studente andrà a vivere, valutando in caso di alloggio in famiglia il curriculum di tutti i familiari, la tipologia di casa, la distanza dalla scuola e dal centro della città prescelta dallo studente.


In relazione al paese in cui si voglia effettuare l'esperienza, verrà spiegato ad ogni famiglia verso quale tipo di scuola indirizzare la propria scelta, considerata la qualità delle scuole nel paese di interesse, la qualità della lingua inglese parlata nelle diverse zone di interesse, la percentuale di presenza di ragazzi stranieri  rispetto ai ragazzi inglesi (meno stranieri ci sono, maggiore è la qualità dell'inglese appreso).       


Crediamo fermamente che l'esperienza del gap year all'estero (3-6-9 mesi) sia una opportunità irripetibile per un ragazzo nell'età di maggiore apprendimento, e che l'individuazione della località geografica, della qualità linguistica, della struttura scolastica e del luogo di residenza siano determinanti per la migliore riuscita di questa importante opportunità.



Il Bando ITACA 2020-2021: sintesi dei Requisiti e delle Procedure

L'INPS ha indetto il bando PROGRAMMA ITACA 2020-2021, relativo a Soggiorni Scolastici all'Estero di 3 mesi, 6 mesi e un anno scolastico indirizzati a 1520 studenti figli di dipendenti e pensionati della Pubblica Amministrazione, tutti studenti iscritti all'atto della presentazione della domanda al secondo o terzo anno di una scuola secondaria di secondo grado.

    • Intero anno scolastico 2020/2021
      • Europa: 330 posti € 12.000 cad
      • Paesi extra europei: 380 posti €15.000 cad
    • Semestre dell'anno scolastico 2019/2020
      • Europa: 250 posti € 9.000 cad
      • Paesi extra europei: 310 posti €12.000 cad
    • Trimestre dell'anno scolastico 2019/2020
      • Europa: 100 posti € 6.000 cad
      • Paesi extra europei: 130 posti €9.000 cad

Ogni famiglia e ogni studente è libero di scegliere e presentare all'INPS qualsiasi fornitore o struttura scolastica, purché qualificati, progettando il proprio soggiorno studio in base ai propri interessi scolastici, sportivi, artistici e culturali.

Requisiti di ammissione

Posso partecipare al concorso i giovani che siano in possesso dei seguenti requisiti:
    • avere conseguito la promozione senza recupero di debiti formativi nell'anno scolastico 2018/2019;
    • essere iscritti, all'atto di presentazione della domanda, al secondo o terzo anno di una scuola secondaria di secondo grado;
    • non essere in ritardo nella carriera scolastica per più di un anno.

Procedura INPS

Di seguito la sintesi delle scadenze fissate dall'INPS per la partecipazione al bando:
    • dal 15 Ottobre al 22 Novembre 2019 gli studenti devono effettuare la domanda di partecipazione
    • entro il 15 gennaio 2020 l'INPS pubblica la graduatoria dei potenziali aventi diritto; l'assegnazione viene effettuata "sulla base della media matematica dei voti conseguiti nell'anno scolastico 2018-2019 in ordine decrescente e, per ciascuno di questi valori, sulla base del valore crescente di indicatore ISEE 2019"
    • entro il 21 Febbraio 2020 ogni richiedente presente in graduatoria deve fornire il nullaosta della scuola e il contratto con il fornitore del soggiorno scolastico
    • entro il 13 Marzo 2020 l'INPS comunica agli studenti aventi diritto lo "scorrimento delle graduatorie"
    • entro il 02 Aprile 2020 i nuovi beneficiari dovranno presentare il nullaosta della scuola e il contratto con il fornitore del soggiorno scolastico
    • entro il 16 Aprile 2020 l'INPS comunica agli studenti aventi diritto l'eventuale "secondo scorrimento delle graduatorie"
    • entro il 30 Aprile 2020 i nuovi beneficiari dovranno presentare il nullaosta della scuola e il contratto con il fornitore del soggiorno scolastico

Pagamenti INPS

A seconda della fascia di reddito dello studente assegnatario (ISEE 2019), l'INPS riconoscerà allo studente dal 95% al 50% degli importi massimi sopra riportati (vedi tabella di Pg 16 nel bando INPS)

L'INPS effettua il pagamento direttamente al Tour Operator, Agenzia o Scuola Estera presentata dallo studente. Le tranche di pagamento sono le seguenti:

    • entro il 16 aprile 2020 l'INPS versa un acconto del 50% dell'importo finanziato (05 Giugno per gli studenti aggiudicatari a seguito dello scorrimento)
    • per i soggiorni annuali
      • secondo acconto pari al 25% dell'importo finanziato entro il 1 Marzo 2021, previo caricamento in procedura entro 31 dicembre 2020 del certificato di frequenza e fattura di saldo (se non già prodotta);  
      • saldo dell'ultimo 25% entro il 30 Settembre 2021, previo caricamento in procedura entro 31 luglio 2021 dell'attestato di conclusione del percorso di studio e fattura a saldo se non già prodotta.
    • per i soggiorni trimestrali e semestrali
      • saldo dell'importo finanziato entro il 31 Marzo 2021 per i soggiorni terminati entro il 31 Dicembre 2020, previo caricamento in procedura entro 31 gennaio 2021 dell'attestato di conclusione del percorso di studio e fattura a saldo (se non già prodotta). 
      • saldo dell'importo finanziato entro il 30 Settembre 2021 per i soggiorni terminati entro il 30 Giugno 2021, previo caricamento in procedura entro 31 luglio 2021 dell'attestato di conclusione del percorso di studio e fattura a saldo (se non già prodotta).

Criteri di assegnazione

I potenziali beneficiari verranno graduati sulla base della media matematica dei voti conseguiti nell'anno scolastico 2018/2019 (compreso il volto di condotta e con escluso del solo voto di religione) in ordine decrescente e, per ciascuno di questi valori, sulla base del valore crescente di indicatore ISEE 2019. Gli orfani e loro equiparati hanno diritto di precedenza in graduatoria, in caso di parità di media scolastica e a prescindere dal valore dell'indicatore ISEE.



Questo sito utilizza cookie. Per ulteriori informazioni vedi la nostra privacy. Chiudi